Sul numero 368 di A Rivista Anarchica una lunga intervista a cura di Gaia Raimondi.